Tag arte

L’arte nelle calze

L’arte nelle calze: protagonisti dell’autunno sono i calzini! Bellissimi e colorati, hanno la capacità di sdrammatizzare un look formale, puntando l’attenzione su quel dettaglio, che usualmente siamo abituati a nascondere.
Declinato in una variegata palette cromatica, è stato “zoommato” dai migliori reporters fotografici durante la scorsa edizione di Pitti Immagine Uomo e la Milan Fashion Week.

Leggi tutto…

Qual è il più bel viaggio che hai mai fatto?

“Può forse una distanza materiale separarci davvero dagli amici? Se tu desideri essere da Rae non ci sei forse già?” (dal libro Nessun luogo è lontano di Richard Bach).

È la nostra immaginazione, il nostro desiderio di raggiungere ad ogni costo una meta ad assottigliare le distanze materiali. Il viaggio è dentro noi. A chi non piacerebbe partire, evadere, scoprire e imparare nuove lingue, assaporare succulenti piatti speziati o perdersi in orge di colore e di profumi emanati dai fiori tropicali? Ma attualmente solo in pochi possono avere questo privilegio. Così ho imparato a descrivere ciò che non ho mai visto, ascoltato o provato. Continua a leggere…

Leggi tutto…

Moon Lee Design: l’Artwear di Injoo Lee

Moon Lee Design è un brand ready-to-wear con sede a Londra, nato nel 2014 da un’idea della designer coreana Injoo Lee. Dopo aver conseguito la laurea presso il prestigioso London of Fashion decide di realizzare la sua prima collezione e dare vita al proprio marchio. L’arte per Injoo Lee diventa il tratto distintivo di Moon Lee Design.

Leggi tutto…

Alvufashionstyle : moodboard di Arte, Moda, Design e Danza

Se la sensibilità, l’armonia interiore avesse un suono vibrerebbe tra le note della melodia Bitter & Sweet composta dal Maestro Ezio Bosso. Questa moodboard tra musica e parole, descrive perfettamente, la meravigliosa eufonia dell’Essere.
“A passo di danza e in punta di piedi” è il titolo di questo set che intende evocare le più belle e gentili declinazioni di un sentimento: amore verso il movimento come forma d’arte.

Leggi tutto…

L’orfismo dei coniugi Delaunay è ancora attuale di Michele Vignali

Furono i coniugi Delaunay che iniziarono insieme una particolare ricerca sul colore e sulla luce e proprio attraverso questa sperimentazione i due artisti svilupparono una nuova corrente astratta.
Già dal 1911 Sonia Delaunay applicò la sua ricerca all’arte, alla grafica, legatoria, decorazione, arredamento e moda. Nello stesso anno nasce la prima opera d’arte applicata astratta: un copriletto realizzato con la tecnica del patchwork, formato da pezzi di stoffa di forme geometriche e colori diversi cuciti insieme in una grande e unica composizione.

Leggi tutto…

  • 1 2 4
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: