AltaRoma e Vogue Italia: Who is on next 2016? Donna

whoisonnext2016-cover-fnm

Manca pochissimo alla dodicesima edizione del progetto di fashion scounting Who is on next? Donna 2016 ideato e realizzato da AltaRoma in collaborazione con Vogue Italia. Quest’anno avrà come scenario l’Ex Dogana, in via dello Scalo di San Lorenzo. Il prestigioso talent rappresenta un vero e proprio laboratorio di creazioni Made in Italy direttamente    proiettato sui mercati internazionali, grazie alla collaborazione ed al sostegno dell’ICE – Agenzia di Roma e alla sua rete di uffici all’estero.

Considerato a livello mondiale tra le piattaforme creative più autorevoli, “Who Is On Next?” consolida il ruolo di Roma come trampolino di lancio e incubatore di nuovi talenti, scenario ideale di una creatività sperimentale, fresca e innovativa che non dimentica mai la storia e la tradizione artigianale.

Numerose e interessanti le proposte di partecipazione a “Who Is On Next? 2016”, passate al vaglio della Commissione composta da Simonetta Gianfelici, Fashion Expert e Talent Scout e Sara Maino, Head of Vogue Talents.

Dodici i progetti selezionati che entrano a far parte del gruppo dei finalisti di questa nuova edizione: cinque creativi   per la categoria   abbigliamento e sette per l’area accessori e gioielli si confronteranno a Roma davanti ad una Giuria Internazionale.

BROGNANO

In seguito alle esperienze lavorative presso Giambattista Valli e Dolce & Gabbana Alta Moda, Nicola Brognano, giovane designer calabrese diplomato presso l’istituto Marangoni di Milano, dà vita, nell’estate2015, al marchio Brognano.  Il brand, dall’impronta super femminile, romantica ed eclettica, è caratterizzato da lavorazioni di arricci e volants che ne definiscono un’identità ben precisa. Determinante la forte ossessione per il day-wear maschile, reinterpretato con tessuti ricercati e volumi femminili.

 

EDITHMARCEL

Edithmarcel nasce nel 2015 dalla collaborazione tra Gianluca Ferracin e Andrea Masato, provenienti entrambi dall’università IUAV di Venezia. Il brand riflette sulla tematica del genere e indaga forme, volumi e lunghezze che possano vestire indistintamente il corpo maschile o femminile.  Lo studio rigoroso di contenuti, materiali e tessuti sempre in antitesi tra di loro è parte del DNA del marchio. Ogni collezione viene studiata come parte di un progetto continuo, attraverso una ricerca coerente nella sua evoluzione, ma sempre originale.

www.edithmarcel.it

MELAMPO MILANO

L’infanzia trascorsa e condivisa in fabbrica nascondendosi tra le macchine da cucire e giocando a collezionare bottoni e scampoli di tessuto, ha portato Lulù e Anna Poletti alla decisione di realizzare un sogno: ridare vita a quel marchio di berretti che appartiene alla loro storia, trasformandolo in un nuovo brand di abbigliamento. Così, tra il 2013 e il 2014, nasce Melampo. Architettura, fotografia, pratica sartoriale, imprenditoria e un telaio concettuale fissato intorno a parole come vestibilità, misura, modello, controllo tecnico, ordine, corpo, libertà e leggerezza, rappresentano l’anima del giovane brand.

www.melampo.eu

 

MIAHATAMI

Narguess Hatami,  anima  creativa  della  nuova  linea  Miahatami,  nasce  a  Teheran  nel  1981.  Dopo aver conseguito la maturità scientifica nella capitale iraniana, sceglie di proseguire i suoi studi in Italia, portando con sé e in sé l’heritage di una cultura antichissima, preziosa e incredibilmente raffinata: quella persiana. In seguito a importanti esperienze professionali presso Paola Frani, MSGM, Marco Morosini e Aviù, con la stagione AI 15-16 nasce la linea di abbigliamento ed accessori donna Miahatami. Uno stile pensato nella logica del del vestire, naturale e rilassato, che rivela nel suo DNA una spiccata multiculturalità e al contempo, un’attenzione sartoriale che fa di ogni capo una sorta di progetto.

http://www.miahatami.com/

 

PARDEN’S

Daniele Giorgio, fondatore e direttore creativo di Parden’s, nasce a Bari. Uno spiccato gusto personale ed un’innata attenzione ai dettagli, lo avvicinano al mondo della moda,  sviluppando  una  passione  che  lo accompagna fino all’età adulta. Concluso il percorso accademico nasce Parden’s, con lo scopo di offrire un linguaggio visivo nuovo che incoraggi la donna contemporanea ad esprimere un punto di vista personale attraverso l’abbigliamento. Forte impatto visivo, tagli moderni e puliti, sartorialità italiana sono i mezzi attraverso cui il designer comunica un personale senso di eleganza, mai scontato e proteso ad un dialogo costante tra passato e futuro.

www.pardens.com

 

Accessori e gioielli:

AKHAL TEKÈ

Akhal Tekè nasce nel 2015 dall’ispirazione di Benedetta Bolognesi e Gaia Ghetti, due amiche unite dalla passione per la moda, per i dettagli, per l’eleganza semplice, ma ricercata. Da qui il progetto di creare una linea di flat shoes dal sapore unico, il cui tema dominante è il ricamo. Akhal tekè fa il suo debutto nella stagione AI 16-17 con una slipper dallo spirito elegante e raffinato adatta ad una donna contemporanea e cosmopolita. L’eccellenza dell’artigianato Made in Italy si coniuga con una miscela variopinta di differenti ispirazioni. Dall’incontro tra unicità ed eccellenza dei materiali, nascono modelli ricercati e sofisticati dallo stile raffinato e confortevole.

http://www.akhaltekeshoes.it/

 

AZZURRA GRONCHI

Azzurra Gronchi è un brand toscano di borse, garanzia di un sofisticato Made in Italy e di alta qualità. La formazione di Azzurra come modellista al Centro Formazione Professionale e come designer e product manager al Polimoda, hanno dato il via alla sua voglia di creare. La rinomata conceria di famiglia, Samanta, importante realtà della tradizione toscana, specializzata nella lavorazione di pellami stampati di prima scelta, è stata la palestra perfetta per allenare il suo senso estetico. Le esperienze lavorative da Dolce&Gabbana, Costume National e Ferragamo hanno dato forma alla sua genialità, mentre l’innata determinazione ha fatto il resto.

www.azzurragronchi.com 

 

DAMICO MILANO

Francesco D’Amico, nato a Latina nel 1982, inizia il suo percorso nella moda con gli studi presso l’Accademia Costume & Moda di Roma. Nel Settembre 2015, dopo numerose esperienze lavorative e con un importante bagaglio tecnico, Francesco fonda il marchio di calzature donna Damico Milano. Modelli per il giorno e per la sera con dettagli che evidenziano la maestria dell’alta artigianalità italiana. Gli interventi sui materiali e le lavorazioni riconducono alla forte esperienza  di  Francesco  nel  mondo  dell’abbigliamento femminile e creano un crossover tra il mondo dell’abito e quello della calzatura. Simbolo distintivo di ogni creazione Damico Milano, un sottile filo dorato posto sulla suola di ogni scarpa.

http://www.damicomilano.com/

 

IOANNA SOLEA

Nata a Cipro da padre cipriota e madre austriaca, Ioanna Solea, dopo essersi diplomata presso l’Istituto Marangoni di Milano, inizia il suo percorso nella moda lavorando per Valentino e Piazza Sempione. Nel 2013, forte delle esperienze acquisite, decide di lanciare il proprio marchio di accessori, IS. Lo spirito del lusso e la poesia della tecnica artigianale si fondono nelle creazioni di Ioanna, dando vita a pezzi moderni e sofisticati cui non manca mai un pizzico di ironia. Borse e collane ispirate al mondo della natura e caratterizzate da una sapiente combinazione di sensualità e materie prime pregiate.

http://www.isaporter.com/

 

LODOVICO ZORDANAZZO

Dopo essersi diplomato in Fashion Design presso l’Istituto Marangoni di Milano, Lodovico si trasferisce a Londra per seguire la sua passione nel settore calzaturiero. Conclusi diversi corsi di studio presso il Central Saint Martins e il London College of Fashion, affina la propria tecnica lavorando come consulente per marchi internazionali come Casadei, Victoria Beckham e Karl Lagerfeld. Nel Febbraio 2015 nasce il brand che porta il suo nome. Le calzature Lodovico Zordanazzo sono interamente realizzate a mano in Italia da maestri calzaturieri che adottano la massima cura per ogni dettaglio.

http://www.lodovicozordanazzo.com/

 

PUGNETTI PARMA

Non solo designer, non solo artigiano, Filippo Pugnetti, nato a Parma nel 1983, combina nella sua formazione tradizione e apertura al nuovo. Dopo numerose esperienze, nazionali e internazionali, Filippo torna a Parma, nella città che per prima gli ha fatto scorgere quel connubio inestricabile di tecnica e arte, deciso a dare vita al suo brand di borse. Dinamicità creativa e conoscenza profonda delle tecniche dei maestri artigiani, in particolare dei pellettieri, rappresentano i punti cardine di Pugnetti Parma, nato nel Febbraio 2015. Per dare forma all’idea di borsa che ha in mente, Filippo rinuncia al supporto del computer e si dedica completamente allo studio su cartamodello, dettaglio dopo dettaglio.

http://www.pugnettiparma.com/

 

SCHIELD

Schield è un marchio con sede a Firenze specializzato nella realizzazione di gioielli di lusso con focus su innovazione e artigianalità italiana. Il giovane designer di origini siciliane Roberto Ferlito, inizia  il  suo percorso nel campo dell’arte per poi trovare la sua vera vocazione nella moda. Schield è un vero e proprio progetto creativo che abbraccia design, moda e fotografia.  Ciascun pezzo viene progettato, intagliato e decorato come un prodotto di gioielleria di lusso, caratterizzato da un design d’avanguardia e materie prima preziose.

www.schield.it

“Who Is On Next?”, decretato dal Financial Times uno dei 10 “World’s Most Important Fashion Prizes”, si afferma a livello internazionale come piattaforma della new wave della moda italiana rendendo la competizione anche un momento di confronto, di scambio e spesso di sinergia. Dalle precedenti edizioni di “Who Is On Next?” sono emersi nomi che oggi fanno stabilmente parte del panorama della moda mondiale, tra i quali:  Aquilano.Rimondi,  Nicholas  Kirkwood,  Marco  de Vincenzo, Albino, Angelos Bratis, Paula Cademartori, Stella Jean, MSGM by Massimo Giorgetti, Gabriele Colangelo, Giancarlo Petriglia, Arthur Arbesser, Piccione.Piccione, Daizy Shely, Benedetta Bruzziches, Giannico, Miaoran, L72.

 

LEGGI SU ALVUFASHIONSTYLE ALTRI ARTICOLI SU WHO IS ON NEXT?

Si ringrazia per la gentile concessione del comunicato stampa l’Ufficio Stampa di AltaRoma

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: