Pitti Immagine Uomo 90: talenti e tendenze 2017

NEWS_ADV_UOMO_logo

Pitti Lucky Numbers: Pitti scommette sui numeri! È il tema guida di Pitti Immagine Uomo 90, kermesse internazionale e punto di riferimento per la moda maschile. La manifestazione è in pieno svolgimento a Firenze fino al 17 giugno 2016 presso la Fortezza da Basso. Come spiega Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine: “Pitty Lucky Numbers guarda ai numeri non come indici di quantità ma alla bellezza del loro segno, al fatto che si danno numeri giusti o sbagliati, precisi o approssimativi, che può capitare di essere i numeri uno, due o zero, che ci sono numeri fortunati e sfortunati”.

La scenografia sui numeri è curata quest’anno dall’architetto designer Oliviero Baldini.

Pitti rappresenta una vetrina prestigiosa per i brand ancora poco conosciuti e in questa global platform del fashion, trovano un contesto ideale per affermare la propria identità e generare business. Inoltre viene offerta un’ ottima opportunità di crescita, in uno spazio di ricerca, per nuove progettualità da lanciare nel sistema moda mondiale.

Touch! E’ infatti un poliedrico ed eclettico ricettacolo di tendenze, un cuore pulsante di creatività che si esprime attraverso un guardaroba maschile contemporaneo, un mix tra tradizione e innovazione. Al suo interno, Pitti Uomo, presenta i nuovi talenti internazionali del menswear, in collaborazione con l’Uomo Vogue e GQ Italia, con il progetto The Latest Fashion Buzz. In questa edizione sono stati selezionati: Appletrees (Svezia); Demo Division (Malta); Eliran Nargassi (Israele); Staffonly Studio (Cina); Sulvam (Giappone); e The Sirius (Corea).

Pitti Immagine Uomo, rappresenta un concentrato esclusivo di una tradizionale e raffinata ricerca sartoriale dei migliori marchi presenti nel segmento lusso del guardaroba maschile e di una attenta selezione artigianale per le creazioni di pelletteria di alta gamma.

Merita menzione il contest Who is on next? Uomo 2016, progetto di scouting destinato alla ricerca dei nuovi talenti italiani che producono in Italia, nella moda maschile, ed è organizzato da Fondazione Pitti Immagine Discovery e promosso da Pitti Immagine Uomo in collaborazione con Altaroma e l’Uomo Vogue. (leggi l’articolo per conoscere tutti i finalisti).

A vincere quest’anno è stato Carlo Volpi, toscano di origine, basato a Londra dal 1988. La collezione P/E 2017 è un’esplosione di cromatismi, geometrie e maglie oversize. I colori vividi della Pop Art diventano ispirazione per righe e punti dall’aspetto minimal.

Carlo Volpi, che ha lanciato il suo brand nel 2014 è il vincitore dell’ottava edizione per: “Una collezione che spicca per la sua energia istintiva e la sua vitalità creativa. Una valida proposta, capace di impressionare per il suo estro. A una marcata abilità tecnica e d’innovazione si unisce una sapiente rielaborazione della tradizione manifatturiera italiana, per un progetto di maglieria unico e dall’immagine internazionale. Il lavoro di Carlo Volpi è il risultato di un’accurata e ampia attività di ricerca e di una sperimentazione che spicca per le sue eclettiche ispirazioni, frutto delle esperienze professionali del designer, in particolare proprio nel fashion knitwear”.

Carlo Volpi, avrà la possibilità di presentare la propria collezione in occasione della prossima edizione di Pitti Uomo e un servizio di tutoraggio gratuito per un anno fornito dalla nuova Direzione Pitti TUTORSHIP. Al designer toscano, inoltre andrà il supporto e sostegno di FASHION VALLEY, la piattaforma che raccoglie le aziende del distretto pratese che operano nella moda – dalla produzione del filato e del tessuto, alla confezione del capo finito, oltre che al sostegno di HERNO, brand italiano leader nel luxury outerwear.

SUGAR, concept store di Beppe Angiolini interprete di stili e tendenze lifestyle internazionali, darà l’opportunità a Carlo Volpi di vendere la sua collezione all’interno dello store, e la menzione speciale di yoox.com permetterà al designer di entrare a far parte del progetto THE NEXT TALENTS 2017 sviluppato da Vogue Italia e yoox.com a sostegno dei giovani talenti durante la settimana della moda di Milano di febbraio.

Solovière, (leggi qui in alvufashionblogazine 2015) brand di calzature della parigina Alexia Aubert ha ricevuto una menzione speciale della giuria presieduta da Franca Sozzani e Raffaello Napoleone e composta da alcune delle figure più eccellenti del panorama mondiale della moda per: “la sua proposta completa e originale. Un progetto interessante, con un focus su materiali di pregio e sulla funzionalità dell’accessorio. Molto apprezzati la manifattura di qualità, l’attitudine decisa del marchio e la personalità, con risultati di indiscutibile contemporaneità.”

Alla giovane designer è andato anche il premio del Partner TOMORROW LIMITED, una delle più importanti piattaforme internazionali per la distribuzione dei nuovi talenti della moda, che le offrirà l’opportunità di presentare la propria collezione durante la campagna vendite all’interno dello showroom Parigino.

Tra le miriadi di tendenze scoperte all’edizione Pitti 90 ricordiamo: il tessuto Denim nel color indaco, il bianco ottico, le frange applicate sulle calzature e sugli accessori di pelletteria, il glitter, il mood tropicale, le righe e ancora tantissima Pop Art!

Leggi l’inserto della scorsa edizione CLICCANDO QUI

SEGUI LA DIRETTA DELLE TENDENZE SELEZIONATE DA ALVUFASHIONSTYLE SU INSTAGRAM

Copyright Alvufashionstyle

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: