Vittorio Camaiani presenta “ContrariaMente”: una collezione di surrealismo jazz

Camaiani 2016OK - MARINA RIPA DI MEANA - CAMAIANI

Prima di leggere ASCOLTA CLICCA QUI.

ContrariaMente” è il titolo della collezione del noto stilista marchigiano Vittorio Camaiani che ha presentato durante la kermesse internazionale di moda AltaRoma IN TOWN la collezione primavera/estate 2016.

È la bellezza della dissonanza a ispirare Camaiani, attraverso improvvisazioni che strizzano l’occhio al surrealismo di Salvador Dalì, con capi elegantemente anticonvenzionali, completamente rivisitati e plasmati da un intreccio alchemico di arte, moda e design.

I canoni estetici classici decadono come fogli di tessuto bianco e l’iconica “camicia” viene destrutturata con originalità e ricomposta con il collo sulle maniche. I volumi si innalzano e restano sospesi sulla silhouette dando vita ad incredibili giochi tra struttura e sovrastruttura, schiudendo sviluppi sperimentali per nuove strade interpretative.

ContrariaMente” diventa espressione di una collezione unica, manifesto di un’epoca in cui è bandita l’ovvietà e la donna “non ama sentirsi” ma Essere, stemperando le formalità con ironia e sofisticata eleganza. È l’effetto sorpresa a disorientare piacevolmente l’osservatore e Camaiani dotato di uno spiccato estro creativo raggiunge l’estasi modellando come un pigmalione del tessuto un nuovo, autentico, alfabeto di superfici stratificate.

Non è facile descrivere l’essenza della collezione di Camaiani e “ContrariaMente”, se avesse una colonna sonora si troverebbe a cavallo tra il jazz improvvisato di Dave Brubeck in Take a Five e la New Wave dei primi anni ‘80.

Ma ciò che ha creato Camaiani è andato ben oltre, ispirandosi ad una musa dalla personalità forte e anticonformista quale è Marina Ripa di Meana, che si è sempre battuta a favore di importanti campagne sui diritti degli animali, contro le corride e gli inutili e distruttivi esperimenti nucleari.

Entrambi innovatori, evadono gli schemi sconvolgendo radicalmente una realtà che sarebbe per tutti banale, monotona, piatta animandola di un nuovo linguaggio interpretativo e mai scontato che si può riassumere in una frase: “Avere il coraggio di sbalordire lasciando il segno”.

Altro emblema per narrare la collezione P/E 2016 “ContrariaMente” è stato il fotografo e psicoterapeuta Alessandro Calligaro che attraverso il “terzo occhio”, con il suo obiettivo, è riuscito ad enfatizzare il senso estetico, suggerendo con i suoi scatti una visione a 360°, un caleidoscopio di percezioni che coniugano moda arte e mente.

“ContrariaMente” è un punto di vista diverso cucito ad hoc per una nuova moda da raccontare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

WWW.VITTORIOCAMAIANI.IT

(Foto Carlo Tosti)

Copyright Alvufashionstyle

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: