Illa di Cristina Marzola: fregi artistici da indossare

Illa Italia 2

“Non andare dove il sentiero ti può portare; vai invece dove il sentiero non c’è ancora e lascia dietro di te una traccia. (Emerson).

Come un segno distintivo che unisce storia, cultura, passione e sogni; le borse artistiche “Illa” di Cristina Marzola diventano sinonimo di eleganza, stile, acuta sensibilità estetica.

Un percorso che la designer veneta, nata a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, conosce perfettamente perché “il viaggio” diventa per lei vivida linfa di un incredibile estro creativo, fil rouge delle collezioni proposte.

Conoscere e fagocitare culture diverse, le ha permesso di affinare a regola d’arte la passione per il Design, così che le influenze di mete lontane come: Stati Uniti, Medio Oriente ed Europa, venissero coniugate con l’esclusivo expertise della manifattura autoctona vicentina realizzata con collaborazioni di artisti ed esperti maestri artigiani e pellettieri.

Cristina Marzola, dopo la Laurea conseguita all’Istituto Universitario di Architettura (IUAV), entra nello straordinario mondo dell’interior design immobiliare ma è nel 2013 che decide di credere ai sogni e decide di realizzarli attraverso la sua prima collezione di Accessori Canvas. Nasce così il brand “Illa” dal latino “Lei” con sede ad Asolo, presso la Fondazione la Fornace dell’Innovazione.

Per Cristina Marzola “Illa” rappresenta le sue ispirazioni più grandi: “Uscire dal territorio in cui vivo, per entrare in contatto con ciò che è “altro”, mi consente di recuperare una nuova consapevolezza della storia e della cultura di questi luoghi, che trasferisco nelle mie creazioni”.

Meraviglioso il suo primo cimentarsi con i tessuti pregiati dei Kimono, con cui ha realizzato le squisite pochette o la collezione limited edition coadiuvata con artisti di prestigio come: Carla Riccoboni, Paolo Polloniato, Manuel Pablo Pace, Renata Bonfanti.

Le borse “Illa” diventano un manifesto di indipendenza, un tratto distintivo per tutte le donne che amano, sognano e sono dotate di una spiccata sensibilità verso il gusto estetico, di una grande personalità e di un alto spessore culturale e artistico.

Le borse Mosaico “Illa” diventano esclusivi fregi da indossare, trompe-l’oeil tridimensionali dotate di una rara bellezza che spaziano dalla semplice funzione di porta oggetti a delle vere opere d’arte, sculture da adagiare su creazioni di interior design.

Questo slideshow richiede JavaScript.

WWW.ILLA-ITALIA.IT

SHOP ILLA SU MILANOVENTUNO

Copyright Alvuela Franco

 

 

1 Discussion on “Illa di Cristina Marzola: fregi artistici da indossare”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: