Pitti Immagine Uomo 88 – Secondo Giorno

 

Pitti Uomo 88 074

That’s Pitticolor è il tema guida di Pitti Immagine Uomo 88, kermesse internazionale e punto di riferimento per la moda maschile. La manifestazione è in pieno svolgimento a Firenze fino al 19 giugno 2015 presso la Fortezza da Basso. Il set e il Design sono a cura di Oliviero Baldini che è riuscito a trasformare Pitti in una tela all’aperto, in cui il colore diventa protagonista, con giochi di luce sorprendenti e incursioni cromatiche.

“Il colore è uno dei codici fondamentali della moda e porterà ancora una volta a un’energica immersione in nuovi stili e modi di vivere… Un mondo in Pitticolor” dichiara Agostino Poletto, vicedirettore di Pitti Immagine.

Pitti rappresenta una vetrina considerevole e fondamentale per i brand ancora poco conosciuti e in questa global platform del fashion, trovano un contesto ideale per affermare la propria identità e generare business oltre ad avere opportunità di crescita in uno spazio di ricerca per nuove progettualità da lanciare nel sistema moda mondiale.

Touch! E’ infatti un poliedrico ed eclettico ricettacolo di tendenze, un cuore pulsante di creatività che si esprime attraverso un guardaroba maschile contemporaneo, un mix tra tradizione e innovazione. Al suo interno troviamo i Designer che hanno partecipato al prestigioso contest Who is on next? dedicato alla ricerca dei nuovi talenti della moda maschile, italiani o di base in Italia, in collaborazione con Pitti Immagine Uomo, Altaroma e l’Uomo Vogue. Da menzionare e presto ospiti su questo blog: il vincitore Vittorio Branchizio, Omogene, Ilaria Lepore, Miaoran, Marco Laganà, Mani del Sud, L72 Lee Wood.

Pitti Immagine Uomo, rappresenta un concentrato esclusivo di una tradizionale e raffinata ricerca sartoriale dei migliori marchi presenti nel segmento lusso del guardaroba maschile e di una attenta selezione artigianale per le creazioni di pelletteria di alta gamma.

Tra le miriadi di tendenze e proposte innovative, ho evinto quattro tipologie: ORIGAMI, SPAZIALE, LEGO e RAINBOW.

ORIGAMI: è la propensione di ricavare attraverso uno specifico cotone “croccante” tipo carta, delle pieghe sul tessuto avvalendosi di una innovativa e ingegnosa tecnica di design-artigianale.

SPAZIALE: si tratta di un concept futurista, in cui i capi di abbigliamento e gli accessori riproducono elementi cosmici: luna, stelle, satelliti, pianeti, tessuti termici simili alle tute dello spazio, come Aeronautica militare o Saturnino Eyewear.

LEGO: un’esperienza ludica semplice e divertente che viene riprodotta attraverso l’uso reiterato dei colori primari quali il giallo, il blu, il rosso, e il design dei mattoncini colorati in plastica serigrafato sui tessuti.

E infine RAINBOW: un arcobaleno di colori pronto a contagiare tutti i settori dal fashion al design di interni, agli accessori.

Domani terzo giorno di Pitti! Follow me!

Questo slideshow richiede JavaScript.

PH FABRIZIO GAETA

Copyright Alvufashionstyle

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: