La Laguna astratta di Camaiani sfila alla Galleria Cavour

Seducente e raffinata la collezione presentata dallo stilista Vittorio Camaiani presso la rinomata Galleria Cavour di Bologna. Gli abiti ispirati al sublime paesaggio della Laguna di Venezia ne hanno decantato la bellezza, l’eleganza e il ricercato fascino di uno degli scenari più suggestivi al mondo.

Lo sguardo di Camaiani volge verso la romantica Laguna e in un’enfasi romanzesca, riesce a cogliere nei dettagli il sunto dell’idilliaca bellezza coniugandolo all’esclusività dei capi sartoriali “pret-a-couture”, in cui ogni capo diventa protagonista della collezione.

Il design dalle linee pulite e dai tagli trasversali esalta l’eleganza dei tessuti: dal candido lino, ai tenui cotoni sabbia, dalle morbide spugne che riscaldano dalla leggera brezza della sera, alle impalpabili e seducenti sete.

E’ uno sguardo su una Laguna artisticamente astratta, che solo uno stilista sensibile e poliedrico, appassionato d’arte, qual è Camaiani, sarebbe riuscito a descrivere attraverso imponenti giochi geometrici di tessuto, in un’aporia di contrasti cromatici, tra ideale e materico, sogno e realtà. Una originale visione caleidoscopica di uno specchio d’acqua che riflette tra il susseguirsi di onde, le meravigliose immagini frastagliate di antiche dimore e di romantiche gondole rivisitate in chiave contemporanea.

I grafismi “jazzati” conferiscono pregio ai pantaloni a palazzo, alle gonne longuette, ai bermuda dal mood elegant – chic, che diventano fil rouge dell’intera collezione, insieme agli accessori che rievocano un’iconografica Venezia tra briccole, pettini e squisiti cappellini di paglia, tipici dei gondolieri.

In una incomparabile bellezza, al calar della sera, la Laguna si colora di toni pastello, fino a diventare talmente intensa e buia nella notte, da indossare un seducente blu Mirò, in uno scenario sinfonico da “Clair de lune di Debussy” sfilano e vogano, come gondole sull’acqua, le silhouette con incantevoli ed eterei abiti couture, una poesia sartoriale in cui la donna diventa silfide onirica e sfuggente e la sinuosità, la morbidezza del tessuto, ne esalta la bellezza misteriosa e il fascino recondito tipicamente femminile.

In un seducente gioco di vedo e non vedo, lo sguardo si cela dietro imponenti e coniche maschere, pungenti e maliziose, timide e introverse, che suscitano nell’immaginario maschile il desiderio di possederle senza mai svelarle.

La collezione Laguna rappresenta per Vittorio Camaiani l’essenza pura ed eterea, di una irraggiungibile Donna, l’Idea platonica che si trasforma in una sofisticata couture.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un ringraziamento speciale va a Vittorio Camaiani e al suo staff per la squisita accoglienza

WWW.VITTORIOCAMAIANI.IT

Copyright Alvufashionstyle

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: