I Gioielli scenografici di Dario Scapitta

Dario Scapitta

Dario Scapitta

Scenografiche sculture da indossare: le creazioni gioiello di Dario Scapitta, realizzate a “regola d’arte”. Vere e proprie opere che esaltano il fascino femminile e ne rievocano l’armonia sinuosa delle forme, coniugando un design, elegante, eclettico e raffinato.

Dario Scapitta, nasce nel triangolo della manifattura orafa: Valenza (AL), Vicenza, Arezzo. Studia Design del Gioiello, per poi continuare il suo percorso formativo frequentando a Milano il Corso di Scenografia e Costume presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera, successivamente, consegue un Master presso l’Accademia d’Arte e Mestieri del Teatro alla Scala di Milano, chiave di svolta che gli ha concesso di apprezzare le grandi potenzialità della Stampante 3D e di integrarle con un know how dell’arte orafa acquisito nel tempo. Attualmente vive e lavora ad Enschede, in Olanda.

Arte e Design, come Amore e Psiche, si amalgamano e si rincorrono intensamente in un ellenistico e tornito gioco di acuti e bassi materici realizzati con sottilissimi fili di nylon, così, l’innovativa tecnologia sposa la creatività umana dando vita a un’utopica fusione Uomo –Macchina.

L’ispirazione di Scapitta si trasforma in schizzo e attraverso una estrosa “danza del mouse”: plasma, sovrappone, sperimenta e osa, fino a raggiungere quella perfezione morfologica, cui solo la tecnologia innovativa di una Stampante 3D, di ultima generazione, può assurgere.

Le collezioni realizzate con fili di nylon decorano il decolleté di una donna enfatizzandone il fascino: la linea Black Rose come una impalpabile texture, si fonde con la naturale bellezza della pelle, mentre, la Sparkling dal mood più vivace, è realizzata con uno squisito motivo a cerchi concentrici di diversa misura: un eclatante inno alle bollicine di un nobile Champagne.

L’eclettismo materico del nylon permette a Scapitta di realizzare modelli esclusivi ed eccelsi come la collezione Extravaganza da indossare come un grafismo scultoreo. L’originalità sontuosa del Neck rievoca il ritmo leggero e sinfonico di un pianoforte, un’intensa melodia realizzata con sottili fibre di tessuto che donano a chi le indossa una contemporanea allure da femme fatale.

In un’alchimia di ricerca, astrazione e sperimentazione, il Designer progetta, in un prossimo futuro, di spaziare attraverso l’uso della stampante 3D, in maniera poliedrica, nell’uso di altri materiali quali: legno, denim, corda e pietra.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Copyright Alvufashionstyle

WWW.DARIOSCAPITTADESIGN.COM

4 Discussions on
“I Gioielli scenografici di Dario Scapitta”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: