Intervista esclusiva a Michele Gaudiomonte Fashion Designer

Fashion Frames 2015 ph I Tranchese Fotografo

Fashion Frames 2015 ph I Tranchese Fotografo

L’eleganza sofisticata, una consolidata esperienza sartoriale, l’attenzione per i dettagli, rendono le creazioni dello stilista Michele Gaudiomonte un perfetto connubio di Arte e Alta Moda. L’estro creativo dello stilista pugliese, classe 1962, si manifesta sin da piccolo, nell’atelier di famiglia, cenacolo di eccellenza.

Si iscrive alla Facoltà di Architettura a Venezia ed inizia una collaborazione con l’Assessorato alla Cultura per l’organizzazione di scenografie e costumi. Nel 1988 fonda lo Studio Migra Progettazioni occupandosi di restauro e design.

In collaborazione con l’azienda Par-Etrè realizza tessuti dipinti a mano e parei come oggetti d’arte da indossare. Nell’aprile del 2003 partecipa al Salone del Mobile fuori fiera Milano, presentando oggetti di design.

Nel 2005 nasce la griffe Michele Gaudiomonte-Couture, e nello stesso anno partecipa all’AltaRoma AltaModa con le sue meravigliose creazioni, vere e proprie opere d’arte.

Oltre a partecipare alle più importanti e prestigiose manifestazioni della moda nazionale italiana, Gaudiomonte vince numerosi premi: “The Look of the year” Taormina 2006, Modaestate 2009, Premio Pitti 2011.

L’architetto-stilista, così etichettato, deve il suo strepitoso successo, al suo innovativo concept stilistico di arte, moda e teatro. La moda, per lo stilista, non è solo un mix di contenuti estetici ma un mélange di sensazioni, emozioni, influenze culturali, che narrano mondi di appartenenza, luoghi e storie. Per Gaudiomonte l’abito è il compimento di un’opera scenografica, una meravigliosa rappresentazione realizzata con minuziosa precisione sartoriale, étoile del palcoscenico del lusso.

 Michele Gaudiomonte: artista, designer e architetto. Quando è nata la passione per la moda? Qual è il suo primo ricordo?

R. Mi è difficile pensare alla mia vita senza la moda, ne ho vissuto fin da piccolo il profumo grazie alla mia mamma sarta e alle vicine di casa raffinatissime ricamatrici, dalle quali passavo i miei pomeriggi giocando tra magici bottoni e pezzi di tessuto. Insomma, un percorso predestinato!

Durante l’Evento Fashion Frames al Four Season Luxury Resort, organizzato da Cristina Egger Event Manager e da Alex Djordjevic di DeCorsi Luxury Consulting, ha presentato le sue creazioni. A cosa si è ispirato?

R. Il tema: l’equilibrio. Un gioco tra la leggerezza del tessuto e la rigidità della struttura sottostante, la contrapposizione del bianco e del nero che in un succedersi di linee creano l’equilibrio tra negativo e positivo, in fine, la contrapposizione delle asimmetrie per la creazione di un’immagine eterea come quella delle piccole danzatrici dei carillon.

Arte, Moda e Danza, che significato hanno per lei?

R. L’arte e la moda sono un unicum e rappresentano la cultura e la storia di un’epoca.

Cosa non dovrebbe mai mancare nel guardaroba di una donna?

R. Quello che dona gioia, che fa sentire bene, che rispecchia la personalità… ogni donna ha il suo.

Preferisce essere interpretato come un moderno innovatore o un sapiente tradizionalista?

R. Preferirei essere ricordato come colui che conosce il suo tempo e lo precorre.

Definisca lo stile di Gaudiomonte in tre parole:

R. Ironico, giocoso, passionale.

Un’icona di stile che avrebbe desiderio di vestire con le sue creazioni?

R. Di donne icone di stile che mi avrebbe fatto piacere vestire ce ne sono molte, ma la mia preferita è Silvana Mangano.

L’appassiona di più dipingere una tela o il tessuto di una preziosa mise?

R. Ambedue sono espressioni del mio essere e non posso immaginare l’una senza l’altra.

Progetti per il futuro?

R. Sono appena tornato dal Vietnam, dove sono stato invitato a sfilare durante la settimana della moda, un’esperienza straordinaria e proficua, mi accingo a produrre capi che mi sono stati commissionati da delle nuove deliziose clienti vietnamite. Non mi piace parlare prima dei progetti, anche per scaramanzia, quindi continuo su questa linea dicendo che di progetti ce ne sono e ne potrò parlare un minuto prima o solo dopo! Incrocio le dita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Copyright esclusivo Alvufashionstyle

www.gaudiomonte-couture.it

Crediti Ph. I Tranchese Fotografi

Make up artist – Luciano Carino HM Italy

Leggi qui l’articolo Fashion Frames 2015

 

 

 

 

2 Discussions on
“Intervista esclusiva a Michele Gaudiomonte Fashion Designer”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: