Alessia Xoccato: celebra Paul Klee alla Milan Fashion Week

 

Alessia Xoccato Designer

Alessia Xoccato Designer

Ispirata all’astrattismo tedesco della Bauhaus dei primi del ‘900, Alessia Xoccato presenta la sua collezione S/S 2015 durante la Milan Fashion Week.

La Xoccato coniuga con una perfetta simbiosi arte e moda: il design, pulito e razionale, esalta forme e linee, mentre l’uso standardizzato della disposizione verticale rievoca la struttura cosmopolita delle grandi città e della progettazione edilizia di quegli anni.

L’idea nasce dallo spazio aperto e informe, un’estensione illimitata, un universo piatto, amorfo ma nel momento in cui il “progettista” o designer decide di plasmarlo, ogni tratto assume una funzione, un senso.

Ed ecco che la Xoccato elabora in un processo creativo, in pieno stile demiurgico, le proprie creazioni che attraggono l’osservatore come un magnete verso una forma astratta ma lo stimola al contatto tangibile e tattile elevandolo ad una più ampia conoscenza del capo e del tessuto.

La designer spiega la sua celebrazione a Paul Klee, noto esponente dell’astrattismo, rinomato per le sue campionature cromatiche, nella definizione ordinata e analitica dei tratti.

Ritroviamo, su alcuni capi della collezione, cadenzate e standardizzate geometriche applicazioni bicromie, scandite nel bicolore: blu cobalto, giallo fluo, rosso intenso.

Il tessuto principe è il cotone, declinato nei vari spessori: dai capispalla in double compatti, alle camicie in poplin, alle trasparenze delle organze, con l’uso altamente decorativo di tagli laser.

Una collezione luminosa e moderna che viene esaltata alla luce cromatica di importanti gemme sovrapposte al tessuto e alla lodevole eleganza del cotone nobile e del bianco ottico.

Gli abiti di Alessia Xoccato celebrano il pensiero di Paul Klee in cui: “L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è”. L’arte non deve riprodurre la realtà delle cose ma sperimentare, stimolare la ricerca, interpretare mediante i sensi tutto ciò che ci circonda. Così è la moda, che non può essere considerata un punto di arrivo ma l’origine di un qualcosa di nuovo, un big bang empatico, intento a stimolare l’immaginario individuale  attraverso lo spazio che viene circoscritto da linee, simmetrie e cromaticità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

WWW.ALESSIAXOCCATO.COM

Copyright Alvufashionstyle

8 Discussions on
“Alessia Xoccato: celebra Paul Klee alla Milan Fashion Week”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: