Monalys: nel cuore di Firenze l’atelier delle fragranze e delle creme.

 

Monalys

Monalys

Nasce nel cuore di Firenze, adiacente al Ponte Vecchio una singolare e originalissima “Officina cosmetica” intitolata Monalys. Si tratta di una boutique del tutto peculiare in quanto permette attraverso una tecnologia avanzata di creare personalizzando una crema o una fragranza ambientale.

In un’epoca in cui l’individualità smarrisce la propria identità in una società cosmopolita, si percepisce sempre più l’esigenza di fruire tutto su misura, in base al nostro essere, valorizzando l’individuo e il sé.

L’anonimo scaffale dei prodotti adagiati all’interno delle profumerie fa balenare l’idea geniale di creare uno spazio in cui “l’individuo si senta persona” e possa ottenere in un’accogliente bottega della cosmesi, non “un” ma “il” prodotto personalizzato.

Il nome, come spiega lo stesso titolare Stefano Rossi esperto di biotecnologia, deriva da “Monos” che significa unico e “lys” giglio, simbolo della bellissima città artistica capoluogo toscano.

Un profumo inebriante che esalta il senso dell’olfatto e un allestimento scenografico total white evidenzia le bellissime cromie delle essenze, protagoniste indiscusse, capaci di emanare aromi dall’agrumato, al vino, al Chianti mostato, al seducente e passionale floreale, coniugato ad un’elegantissima confezione che fa da ornamento al design interno dell’abitazione.

L’Antica Profumeria Monalys permette di realizzare delle “Creme su misura”, un vero e proprio laboratorio biotecnologico che analizza attraverso una prima fase di “screening” dell’epidermide, con l’ausilio di un computer, tipologia e caratteristiche: la percentuale di idratazione, l’eventuale secchezza, la presenza eccessiva di sebo, dati che vengono studiati meticolosamente per poter realizzare artigianalmente una crema o un siero ad hoc, con la possibilità di aggiunta al suo interno di un ingrediente innovativo: cellule staminali di origine vegetale. Tommaso Sansoni, biologo molecolare dell’Università di Firenze, con un Master in Cosmetologia dell’Università di Ferrara, si occupa personalmente, di realizzare creme e sieri ad hoc.

E’ emozionante l’idea di Stefano Rossi, titolare del negozio, che indica la pelle: “come organo più esteso del corpo umano, che ci protegge dagli agenti esterni di tipo atmosferico, chimico, biologico e meccanico, è dunque importante, se non prioritario, individuare le caratteristiche dermatologiche di ciascuno di noi ed agire con i corretti ingredienti nelle dosi e combinazioni necessarie”.

La pelle filtra, fagocita, esprime l’ambiente e vivere in un habitat sereno, con una fragranza che ci rappresenti, che ci suggerisca empaticamente delle emozioni, è essenziale. Per questo è stata realizzata una linea di fragranze per aromatizzare gli ambienti, che possono essere da lavoro, tipo uno studio o un’area relax che aiuti la distensione e il riposo.

Uno staff squisitamente professionale vi accoglierà in questa atmosfera mista al profumo di tradizione e modernità. Un esclusivo atelier della crema, in cui l’individuo abituato alla massificazione e mercificazione dei prodotti, torna a riappropriarsi del sé, a prendersi cura, ad emozionarsi ancora sublimando i propri sensi, scegliendo la profumazione più adatta al proprio habitat.

Un ringraziamento speciale va alla gentilissima Alessandra Lepri, giornalista che ne ha curato la comunicazione stampa. Lo staff e soprattutto lo “stilista della biotecnologia della cosmesi epidermicaStefano Rossi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

www.monalys.it

Copyright Alvufashionstyle

5 Discussions on
“Monalys: nel cuore di Firenze l’atelier delle fragranze e delle creme.”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: